News

FINPLY srl
Pubblicato il 07/02/20

QUANTO INVESTIAMO IN RICERCA E SVILUPPO IN EUROPA? 

    IN EUROPA INVESTIAMO IN RICERCA E SVILUPPO,

NE ABBIAMO SENTITO SPESSO PARLARE,

 MA QUANTO ESATTAMENTE?

LA MEDIA EUROPEA È PARI AL 2,04%.

 

Tanta la quota del prodotto interno lordo che i Paesi dell’Unione hanno investito in media in ricerca e sviluppo nel 2015. Anno, quest’ultimo, preso a riferimento perché è quello utilizzato per il calcolo dell’edizione 2019 dello European regional competitiveness index, l’indice di competitività delle regioni europee.

Record assoluto nella regione tedesca del Braunschweig, dove la quota investita in ricerca e sviluppo ha superato addirittura il 10%. Mentre il risultato peggiore si registra nella regione rumena del Sud-Est, dove la spesa per l’R&D non è andata oltre lo 0,08% del Pil.

E NEL NOSTRO PAESE?

 In Italia solo il Piemonte ha superato la media continentale, investendo in ricerca e sviluppo una somma pari al 2,15% del Pil regionale. Secondo posto per l’Emilia Romagna, che ha stanziato una somma pari all’1,79% del prodotto interno lordo. In coda la Basilicata, dove appena 63 centesimi ogni 100 euro sono andati a finanziare la ricerca (fonte de Il Sole 24ore).

Ora, vero è che grazie ai fondi liberati dalla legge 190 del 2014, molte aziende hanno potuto disporre (nel nostro Paese) del sostanzioso recupero del  50% di quanto investito in Ricerca & Sviluppo nell’ultimo quinquennio, e che gli effetti sullo European regional competitiveness index -qui fotografato- non sono ancora presenti, ma  bisogna ricordare agli imprenditori che i vantaggi della R&S sono retroattivi fino al bilancio 2015, per cui è ancora possibile quest’anno recuperare liquidità dagli investimenti sostenuti e pagati di tasca propria in ragione della metà, sotto forma di Crediti d’Imposta immediatamente scontabili con il Fisco per compensazione di tasse e imposte.

FinPly ha già realizzato e portato a buon fine centinaia di pratiche di R&S,  recuperato decine di milioni a favore delle aziende che si sono avvalse della sua consulenza -gratuita di costi e spese. Il tempo stringe, i soldi spesi, volati in ricerca e sviluppo possono rientrare a casa per la metà.

 finply.it

Milano, gennaio 2020 - di Ivo Antonini - (fonte Il Sole 24 ore)